Conto Corrente da 18 a 30 Anni

Un tempo i conti corrente erano riservati agli adulti o, comunque, non venivano considerati un target interessante gli adolescenti o, addirittura, i bambini. Esattamente l’inverso di quanto avviene oggi: è sempre più facile, infatti, trovare offerte speciali per studenti, per giovani fino a 30 anni ma anche per ragazzini e per bambini. Piccoli clienti crescono, verrebbe da dire, e tuttavia spesso, si tratta di proposte commerciali realmente convenienti, pensate come sono per rispondere ai bisogni dei più piccoli.

In primo luogo, c’è da sottolineare che la fascia d’età che va dai 18 anni ai 30 è diventata una delle più appetibili per le banche che sfornano nuovi prodotti a tariffe vantaggiose e dai costi molto contenuti. Tra le soluzioni più in voga, vi è quella di chiedere la corresponsione di un canone annuo o mensile a forfait, all’interno del quale sono comprese un certo numero (in altri casi, illimitate) di operazioni bancarie allo sportello. L’internet banking, invece, è di norma gratuito ed è un canale molto amato dai più giovani, già avvezzi all’uso delle tecnologie.



Sono previsti, inoltre, una serie di sconti su prodotti tipicamente amati dai più giovani, come viaggi, concerti o ritrovati high tech, che invogliano ancora di più alla sottoscrizione.

E per i più piccoli, non ancora maggiorenni ma spesso già in possesso di somme di denaro da poter gestire e spendere in autonomia? Ecco i conti corrente dedicati, una sorta di libretto di risparmio con tante funzionalità aggiuntive, come carte prepagate per l’uso su internet, possibilità di ricariche telefoniche e bancomat per il prelievo di contanti.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!