Con la Legge di Stabilità si Parla di Nuovo anche delle Pensioni

Categorie: News Finanziarie

Si sa che attualmente la Legge di Stabilità è particolarmente discussa in Parlamento e questo ha riportato a galla diverse tematiche centrali per la nostra economica, a partire dalle pensioni, in un solo giorno sono stati discussi in tutto ben 470 emendamenti e siamo solamente all’inizio.

prestiti2

Le prime novità riguardano gli affitti che non potranno più essere pagati in contanti, ma in tutti gli altri modi che ne permettano di verificare la tracciabilità escluso per quelle che vengono considerate residenze pubbliche; verranno rivalutate tutte quelle pensioni che arrivano fino ad un massimo di 2000 euro, e viene leggermente ritoccata l’indicizzazione delle pensioni più alte.

Per i nuovi finanziamenti nei confronti degli F35 sembra che ci sia stato un brusco stop almeno per il momento, emendamento che è stato proposto dal SEL e che è stato poi approvato.

Notizia sconcertante perché in molti non se lo aspettavano, anche i vitalizi dei politici sopra i 90 mila euro verranno tassati e verranno sottoposti al contributo obbligatorio di solidarietà, in concreto si tratta del 6%; ma dove andranno a finire tutti questi soldi accumulati? I soldi verranno destinati al fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato.

Molto è ancora da decidere sulla prossima legge di stabilità nonostante l’anno si stia per concludere, per le pensioni in effetti dovrebbero esserci ulteriori novità perché è una normativa sempre in continuo cambiamento; bisognerà attendere i prossimi giorni per capire in che modo si dovranno iniziare a pagare gli affitti, e se finalmente si saranno trovati i fondi per coprire la seconda rata dell’IMU non pagata.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!