Come Vivere di Rendita

Categorie: Finanza

Sebbene forse non così sbandierato, il desiderio di riuscire a vivere di rendita è molto più comune di quanto si possa immaginare. Per tutti, la domanda da cui partire è sempre la stessa: a quanto deve ammontare il proprio patrimonio per poter riuscire a centrare questo obiettivo? Una delle principali considerazioni da effettuare è quella relativa all’inflazione che, sul lungo periodo, erode il potere d’acquisto del capitale che si è accumulato. Dunque, non è possibile non considerare delle strategie finanziarie da dover mettere in atto per poter preservare il proprio gruzzolo e farlo contemporaneamente fruttare.
Tuttavia, bisogna partire da una considerazione estremamente semplice, che è valida per tutte le simulazioni di calcolo: se i rendimenti assicurati sono pressappoco gli stessi del tasso d’inflazione, allora in circa una ventina d’anni, il potere d’acquisto del nostro capitale verrà completamente eroso.
D’altra parte, però, a complicare ulteriormente le cose, non è neanche sufficiente che si abbia una spesa pari alla differenza tra tasso d’inflazione e rendimento del capitale netto per poter dormire sonni tranquilli.
Inoltre, bisogna sempre considerare che non si potrà, molto probabilmente, lasciare alcun capitale ad eventuali eredi, perché il vivere di rendita non può essere compatibile con l’accumulo di ulteriore capitale.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!