Come Verificare che il Contratto da Sottoscrivere sia Corretto

Categorie: Finanza

Decidere di utilizzare parte del proprio capitale per operazioni di investimento finanziario è una scelta che accomuna sempre più risparmiatori, tentati dal fai da te o dalle proposte di banche e intermediari, adatte anche a chi possiede un piccolo gruzzolo messo faticosamente da parte. È per questo motivo che risulta molto importante essere attenti alle scelte che si compiono e non avventurarsi in territori sconosciuti, senza una buona dose di diffidenza e consapevolezza dei propri diritti. La prima, infatti, ci sarà utile a fiutare eventuali proposte poco ortodosse, mente la seconda ci eviterà di accettare la conclusione di contratti non adeguati alle nostre esigenze o, peggio, non in regola con le normative previste per il settore.
Il contratto deve essere scritto e concluso secondo le forme dovute e bisogna pretendere che ciò avvenga. Ad esempio, è fondamentale che sia messa per iscritto il costo della prestazione per il servizio di investimento pattuito, a parte le eccezioni che sono comunque riportate in modo netto dalla Consob.
Troppo spesso, non si leggono con la dovuta calma e la necessaria attenzione i contratti che si firmano: proprio su questa prassi confidano i truffatori, ed è proprio su ciò che è possibile prenderli in contropiede, esercitando il proprio senso critico.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!