Come ti Liberalizzo le Poste Italiane

Categorie: Come Risparmiare

Molto interessante, soprattutto dal punto di vista dell’utente che potrebbe iniziare significativamente a risparmiare, quello che sta accadendo nel mondo dei servizi postali. Il Parlamento italiano, infatti, ha dato finalmente attuazione ad una direttiva dell’Unione Europea con la quale si prevede una certa liberalizzazione delle poste. Dal punto di vista di Assoutenti si tratterebbe ancora di una liberalizzazione piuttosto timida, tuttavia si tratta pur sempre di un significativo passo in avanti che può segnare una strada fatta di maggiore competitività e di innalzamento degli standard, unitamente a dei prezzi meno elevati, in virtù di una reale concorrenza sul mercato.
Per il momento, tuttavia, il decreto legislativo è stato criticato particolarmente per tre aspetti principali. Il primo è quello legato all’affidamento di generici servizi per 15 anni, senza alcuna gara, all’ex monopolista del settore; il secondo è che resta molto ampia la definizione di servizio universale per le Poste Italiane; il terzo è che non viene creata un’Authority indipendente ma un’Agenzia direttamente nominata da parte del governo. Tale Agenzia avrà compiti di controllo, ma anche operativi per adottare provvedimenti nel caso in cui non vengano assolti gli obblighi di contratto e non si sia in regola con l’accesso stesso alla rete postale e a tutti i suoi servizi.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!