Come Ti Controllo i Contribuenti, la Rivoluzione grazie a Facebook

Categorie: Fisco e Leggi

Il fisco ricorre sempre a nuovi stratagemmi per cercare di scovare tutti quelli che evadono le tasse. Ecco, quindi, che l’idea nuova è quella di usare le forme di comunicazione su internet, come i famosi social network, Facebook su tutti, per riuscire ad individuare tutti coloro che potrebbero aver prodotto delle dichiarazioni dei redditi non veritiere. Un uso di internet certamente molto diverso da quanto accade, invece, negli Stati Uniti, in cui Facebook e similari diventano degli strumenti per raggiungere un gran numero di persone e informarle ed aiutarle a produrre dichiarazioni dei redditi compilate in modo corretto.
Entro una settimana, comunque, l’Agenzia delle Entrate darà il via ai controlli via Facebook, conducendo tali operazioni a livello di sede centrale.
Ad ogni modo, assicurano dall’Agenzia delle Entrate, ciò che conta per il fisco non è il fatto che si possa spendere, ma quanto lo si faccia in relazione alle proprie entrate dichiarate. Tuttavia, assicurano sempre dall’Agenzia delle Entrate, anche in Italia si sposerà, almeno in parte, il modello americano, cercando di rendere i social network una specie di sportello virtuale d’aiuto per liberi professionisti e cittadini, prendendo spunto da quanto già realizzato con il progetto web Civis pensato appositamente per i lavoratori autonomi.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!