Come si Ottiene e Chiede un Mutuo?

Categorie: Mutui

Ottenere un mutuo significa seguire un determinato iter burocratico, al quale è inutile pensare di sottrarsi. Meglio conoscere il funzionamento di queste procedure per sapere “a che punto si è” con i vari passaggi richiesti.

In primo luogo, quello che vi chiederà la banca sarà una serie di notizie di natura economica, patrimoniale e finanziaria: su tutto questo insieme di carte si baserà, sostanzialmente, la decisione di concedervi o meno il prestito richiesto.

Superata positivamente questa fase, nella quale è stato obbligatorio anche indicare la finalità dell’accensione del mutuo, si procede alle perizie di parte.


Sarà l’istituto di credito a nominare il perito ma sarà il richiedente a pagarne la prestazione professionale, meglio essere preparati anche in tal senso.

Il tecnico certificherà la sostanziale correttezza di piantine e carte catastali ed elaborerà un calcolo per verificare il valore dell’immobile in oggetto.

Una volta terminata anche questa fase, si potrà procedere con la raccolta delle firme davanti ad un notaio e, dopo il consolidamento dell’ipoteca, verrà erogata la somma richiesta. Con la firma dell’atto pubblico, l’iter può dirsi, dunque terminato.

Se, invece, non si riesce ad ottenere il prestito le cause potrebbero essere da ricercare in un’eventuale segnalazione presso una centrale di rischio che potrebbe averci inserito nel data base dei cattivi pagatori. In tale eventualità, si cancellerà ogni rapporto con la banca e si dovranno cercare strade alternative per ottenere un finanziamento. Quando e se vi capiterà di chiedere un muto, saprete come fare… o almeno quanto dovrete “lavorare in termini di firme” per ottenere questo mutuo.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!