Come si Annulla un Bonifico

Categorie: Finanza

Annullare un bonifico bancario è un’operazione che può dover essere effettuata per tanti e vari motivi: dunque, sarà bene sapere come comportarsi nell’eventualità in cui si debba bloccare celermente tale disposizione di pagamento.
Un bonifico può essere annullato anche perché ci si accorge di aver sbagliato l’inserimento dei dati, o perché non abbiamo ricevuto il servizio che avremmo invece dovuto ricevere.
Molto importante è procedere tempestivamente, dato che dopo solo alcune ore dal momento della presa in carico dell’operazione la stessa non è più stornabile.
Ciascuna banca, infatti, prevede la possibilità di annullare il bonifico entro un periodo di tempo finestra, trascorso il quale l’operazione viene considerata conclusa, la somma pagata e accreditata sul conto del beneficiario.
Normalmente, il tempo massimo entro il quale poter provvedere al blocco viene fornito proprio nel momento in cui si verifica la transazione: ecco perché occorre fare estrema attenzione e rileggere accuratamente i dati inseriti, a cominciare dall’Iban del creditore. L’assurdo che si può verificare, infatti, è quello di accreditare una somma di denaro sul conto corrente di un perfetto sconosciuto, a causa di un banale errore di trascrizione del codice Iban. La presa in carico di un bonifico, ricordiamdolo, avviene in circa 4 o 5 ore, 6 al massimo, per cui i controlli devono essere effettuati entro questo lasso di termine.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!