Come Possono Fare i Disoccupati a Richiedere un Prestito

Categorie: Prestiti

Sappiamo tutti fin troppo bene che per richiedere un prestito è necessario avere una prova del proprio reddito percepito, e come fanno allora i disoccupati a richiedere un prestito se non hanno questo tipo di documento? Ecco una piccola guida per i prestiti per disoccupati.

disoccupati

Infatti, qualsiasi tipo di lavoratore oggi come oggi nonostante le restrizioni applicate dalle banche ha la possibilità di richiedere un prestito, anche se c’è questo grave problema sono moltissimi i disoccupati che ogni giorno si recano in banca perché hanno bisogno di un prestito. Lo stesso vale anche per i tentativi che queste persone si trovano a fare on line che nella maggior parte dei casi serve come informazione ma non riesce mai a diventare un vero prestito.

Un vero e proprio prestito per disoccupati non esiste ma esistono delle offerte creditizie che possono cambiare però tra le varie banche ed i vari istituti di credito.

In pochissimi sanno che per chi ha bisogno di liquidità e vuole richiedere un prestito ma non possiede un prestito, può dare come garanzia del prestito un bene che sia suo ma su cui però non grava alcun tipo di ipoteca; in questo caso non si parla più però di prestito ma bensì di mutuo visto che si da un proprio oggetto come garanzia in cambio di denaro.

Si tratta però di un modo per ottenere soldi davvero troppo rischioso visto che viene dato molto in garanzia ma si riesce ad ottenere molto poco e inoltre c’è anche la possibilità che non si riesca ad onorare il pagamento; la cosa migliore per i disoccupati, è quella di richiedere un prestito con la firma di un garante perché è la soluzione che gli permette di rischiare meno.

In questo caso così dovrà essere il garante a presentare il reddito e non il soggetto richiedente, nella maggior parte dei casi si tratta inoltre di un parente stretto.

L’ultima strada che può provare un disoccupato per ottenere una cifra davvero esigua sufficiente giusto per alcune spese (massimo 1500 euro) è la carta di credito revolving; è necessario raccogliere con cura tutte le informazioni prima di decidere quale tipo di prestito richiedere.

 

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!