Come Funzionano e si Richiedono i Prestiti agli Autonomi

Categorie: Prestiti

I lavoratori autonomi spesso vengono esclusi dalla maggior parte degli istituti finanziari e delle banche ma anche loro hanno diritto a diverse forme di finanziamento in base alle loro esigenze; si tratta di tutte quelle persone che percepiscono un reddito non come lavoratore dipendente.

prestiti autonomi

E’ ovvio che in questo caso anche la documentazione è diversa rispetto agli altri soggetti che possono richiedere un prestito; ci vuole l’ultima dichiarazione dei redditi, il certificato di residenza ed il documento valido, la sua situazione creditizia deve essere attentamente esaminata. Da qui non deve risultare cattivo pagatore oppure con insolvenze, prima di ottenere il prestito infatti deve sistemare prima la sua situazione.

Ma quali sono i tipi di finanziamento che il lavoratore autonomo può ottenere? I prestiti che vengono concessi loro variano in base al tipo di uso che ne vogliono fare; nel loro caso nello specifico possiamo avere prestiti fiduciari e personali.

Nonostante la tipologia del prestito, dei soldi si può fare l’uso che si ritiene più opportuno che non deve essere usato per forza per lavoro; quelli fiduciari però vengono usati soprattutto in caso di richiesta immediata di liquidità. La differenza sta nel fatto che nel primo tipo si può volendo rimandare il pagamento di una rata mentre invece nell’altra tipologia questo non è permesso.

I prestiti che vengono concessi ai lavoratori autonomi sono più bassi delle altre tipologie per un massimo di 30.000 euro, con il classico rimborso però a rate mensili; e se serve una cifra superiore? In quel caso verranno chieste delle coperture aggiuntive come la firma di una terza persona oppure altre garanzie di tipo reale.

Consultando i siti degli istituti finanziari o prendendo appuntamento con i consulenti è possibile trovare la soluzione che soddisfa al meglio le proprie esigenze; si otterrà una risposta in modo veloce e a condizioni particolarmente vantaggiose.

I protestati possono riuscire ad ottenere un prestito però non prima che abbiamo sistemato la loro situazione creditizia; la cessione del quinto non la possono ottenere perché non hanno alcuna forma di reddito fisso mensile. E’ necessaria un’analisi più attenta ma è possibile per i lavoratori autonomi ottenere un prestito.

 

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!