Come Funziona la Carta Bancomat

La carta bancomat è uno strumento per il pagamento e il prelievo di denaro che viene offerta a ciascun cliente dalla propria banca, mentre l’equivalente del bancomat bancario rilasciato dalle Poste Italiane è il Postamat.
In questo modo, è possibile prelevare i contanti desiderati presso qualunque sportello automatico in Italia (talvolta anche all’estero) e pagare nei negozi in cui si dispone dei famosi POS, molto spesso senza problemi di sorta anche al di fuori dei propri confini nazionali.
Visto il successo di questo strumento, negli ultimi tempi, sono stati aggiunti un gran numero di ulteriori servizi, come il pagamento delle bollette, le ricariche telefoniche, o la possibilità di concludere eventuali acquisti effettuati on line.
Bisogna ricordare che una carta bancomat deve essere sempre usata digitando l’apposito codice pin: bisogna, dunque, imparare a memoria il proprio, evitando di custodirlo per iscritto nello stesso posto (borsa o portafoglio) nel quale si conserva la carta bancomat, per evitare problemi in caso di furto.
Le carte bancomat conoscono ampia diffusione anche grazie a dei costi di gestione annuali decisamente inferiori rispetto alle carte di credito, ma non prevedono la possibilità di concludere acquisti con pagamenti posticipati. Anche dal punto di vista dell’esercente si tratta di un vantaggio, se la transazione avviene con carta bancomat, dal momento che le percentuali applicate sono inferiori rispetto alla commissione percepita per la carta di credito.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!