Come Combattere Disoccupazione e Prezzi alle Stelle

Categorie: News Finanziarie

La disoccupazione e l’inflazione, come sostiene l’Istat, fanno registrare dati piuttosto preoccupanti, attestandosi la prima all’8,6% con un picco per i più giovani e aumentando la seconda del 2,4% nel solo mese di febbraio.
Crescono i prezzi di petrolio e dei generi di prima necessità, come il pane. Si tratta certamente di notizie che non possono che generare tensione, dato che le turbolente settimane che si rincorrono nel Nord Africa, rimbalzando di Stato in Stato, non possono che far peggiorare la tesissima situazione.
L’Istat, infatti, ha già calcolato che l’aumento dell’inflazione è legato anche al rialzo del prezzo del carburante, a +0,8% se si prende in esame la base mensile, e a + 11,8% su base annua. Non da meno il gasolio per il riscaldamento di casa, che viaggia ormai a +1,8% al mese e a +17,2% all’anno.
Tra i beni alimentari, oltre al pane, a +0,3% crescono anche i prezzi della frutta fresca, passata dall’1,8% al 2,4%.
I dati che provengono dal mondo del lavoro non sono certo più ottimistici, dato che a pagare le maggiori conseguenze restano i giovani, coloro i quali hanno un’età compresa tra i 15 e i 24 anni.
Diversamente dall’Italia, infine, segnaliamo come nel resto d’Europa la situazione non sia così tesa, complice anche una ripresa economica ben più forte di quella che si registra nel nostro Paese: copiare strategie e modelli oltralpe non sarebbe poi così male!

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!