Carte Revolving: la proposta Barclays

Si chiama Carta Revolving Barclaycard Classic ed è la proposta della Barclays Bank per chi è interessato a questo genere di carta di credito. I costi della carta revolving sono minimi, per venire incontro a quelle che sono le esigenze delle famiglie. Appare chiaro, infatti, che non tutti possono reggere prestiti importanti ma solo di piccola entità e molto flessibili. Uno dei primi cambiamenti consiste nel non dover avere necessariamente un conto associato alla carta revolving presso la stessa Barclays Bank. Infatti, si è compreso come molti utenti venissero scoraggiati dal richiedere un’ulteriore strumento di finanziamento a causa dei costi legati all’accensione di un ulteriore conto corrente. Ma Barclays Bank fa di più, proponendo un prodotto privo di spese di emissione, di riemissione nel caso di furto o di perdita, di canone annuale.



Ricordate tuttavia che usare la carta presenta comunque dei costi, quantificabili in un TAN al 18,99 e in un TAEG al 20,73. Se il limite di credito riesce però a superare i 5 mila euro, tali percentuali scendono, attestandosi rispettivamente al 12,25% e al 12,96%. Il rimborso deve essere effettuato ogni mese e deve essere almeno il 3% del saldo presente sulla carta e comunque mai inferiore a 7.50 euro.

1 Commenti per questo Articolo Fammi sapere cosa ne pensi!

  1. Valentina Scrive:

    Buon giorno,
    Io sono interessata alla carta revolving.
    Ho visto su un sito che è mio semplice richiederà perché basta dimostrare un regolare contratto d’affitto e una fotocopia delle bollette che attestano il pagamento di elettricità.
    Volevo sapere se eravate voi a poter effettuare questo servizio.
    Volevo sapere chi può richiedere questa carta?
    Grazie anticipatamente
    Panzarea valentina

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!