Aumento delle Rate del Mutuo Euribor

Categorie: Mutui

Si fa sentire sempre più il peso del mutuo, con le rate che non accennano a diminuire, anzi aumentano vertiginosamente.

La notizia è di quelle che non potrà lasciare che con l’amaro in bocca soprattutto chi ha acceso un mutuo a tasso variabile, una maggioranza, stando ai dati raccolti negli ultimi mesi.

L’Euribor, infatti, non fa registrare il segno meno da un periodo piuttosto lungo e le rate da pagare si appesantiscono sempre di più.

Ma quella di giugno, nonostante i rincari siano stati inesorabili, mese dopo mese, è una vera e propria batosta per i consumatori, per i quali nulla ha potuto la crisi finanziaria e i tagli al costo del denaro.


I rincari, questa l’analisi degli esperti, saranno la norma fino ad almeno il prossimo settembre, quando forse la situazione tenderà a stabilizzarsi. Ricordiamo che l’Euribor a tre mesi, solo a giugno, ha fatto registrare un cospicuo 711% in più, il maggior aumento dell’anno 2010.

Purtroppo, è proprio questo il problema tipico che si trova a dover affrontare chi sceglie un tasso variabile: il consiglio è sempre quello di preferire un tasso fisso, a meno che non ci si possa permettere un finanziamento della durata di meno di cinque anni (o rinegoziabile senza penali).

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!