Aumenti per la Bolletta del Telefono

Categorie: Come Risparmiare

Aumenta la bolletta del telefono, anzi possiamo dire che ora la cornetta scotta, dato che si arriverà ad un incremento che è previsto fino al 7%.
Il 2011 è dunque l’anno degli aumenti che hanno coinvolto numerosi operatori di telefonia fissa, i quali hanno quasi contemporaneamente incrementato il costo del canone mensile, provocando un rialzo complessivo, a prescindere dal piano tariffario scelto.
Le società telefoniche coinvolte sono diverse: Tiscali, Infostrada, Telecom Italia e TeleTu. In pratica, tutte le principali aziende fornitrici del servizio. Il tutto parte dalla richiesta di aumento avanzata all’Agicom da parte della Telecom, aumento che grava su gli altri concorrenti nel settore i quali devono versare una quota fissa all’ex monopolista per ottenere l’accesso alla rete.



A nulla è servito il diniego della Commissione Europea. La stessa Telecom, comunque, aveva provveduto ad innalzare di un euro il costo del piano tariffario “Tutto senza limiti”.
La conseguenza diretta è che si assottigliano le differenze tra gli operatori, per cui scegliere la Telecom piuttosto che un’altra compagnia telefonica non è poi così diverso: i margini di risparmio sono davvero ridotti.
Come fare, allora, per risparmiare? L’unica soluzione, ovviamente compatibile con il proprio stile di consumo, è quella di rivolgersi ad aziende che non sono state toccate dagli aumenti, come ad esempio Fastweb o Vodafone Casa.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!