Attenzione alle Truffe Bancarie: Come si fa a Tutelarsi? Ecco Qualche Consiglio

Categorie: News Finanziarie

Purtroppo sembra proprio che i nostri soldi non siano mai al sicuro, tra i problemi con i rischi informatici e l’andamento dell’economia non si sa mai che fine fanno. Ora però bisogna stare attenti anche a diverse nuove truffe bancarie, per cui oggi vi consigliamo come stare in guardia.

truffe bancarie

E’ la Polizia Postale a mettere in guardia i cittadini sulle tipologie di truffe bancarie che si verificano sempre più spesso. Il messaggio ricevuto tramite posta elettronica è certamente il più diffuso: a volte è molto difficile distinguere se si tratta del sito della propria banca o di una truffa. Attenzione però che ultimamente questa tipologia si sta sviluppando anche tramite messaggi WhatsApp infatti per questo è sempre meglio non aprire i link che si ricevono.

Quando i messaggi, di qualunque tipologia essi siano, vi richiedono di inserire i vostri dati personali non sono mai stati inviati dalle banche stesse. La cosa migliore da fare sarebbe cestinarli addirittura, così come durante una chiamata per la vostra tutela non vi può essere richiesto il PIN della carta.

Ovviamente i rischi si fanno ancora maggiori se avete il conto in una banca online, lo schema della mail o del messaggio che ricevete è sempre la stessa, ma ricordate che se vi viene chiesto di inserire le credenziali d’accesso non è mai la banca a chiedervelo ma i truffatori. Controllare periodicamente il proprio conto per verificare che non ci siano addebiti di natura sospetta è certamente una buona abitudine, ma avere un programma che vi aiuta nell’individuare il phishing è anche meglio.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!