Arrivano le Tredicesime: ma sarà un ricco Natale?

Categorie: News Finanziarie

Stanno per arrivare le sospirate tredicesime, ma serviranno davvero a rendere il prossimo Natale più ricco o andranno a rimpinguare i conti delle famiglie italiane, davvero molto poveri? Stando ad un’analisi condotta su richiesta della Federconsumatori e dell’Adusbef, ben poco sarà quello che riuscirà a rimanere nelle tasche degli italiani, una volta pagate bollette, mutui o canoni di locazione. Due italiani su tre si vedranno costretti ad usare la tredicesima come una boccata d’ossigeno da tasse e imposte da pagare. I dati parlano di un incremento nella corresponsione delle tredicesime di circa lo 0,9% rispetto allo scorso anno, ma solo il 14% dichiara che userà questi soldi per i tipici regali di Natale.



Il 13% verserà la propria tredicesima a copertura della rata del mutuo, ma quasi il 70% – e questo resta il dato più impressionante – se ne servirà per ripianare i debiti con il fisco; mentre soltanto il 4% conserverà lo stipendio in più per il risparmio familiare di medio e lungo periodo.

Si configura, dunque, un Natale povero e con un andamento nei consumi che non brillerà certo per essere riuscito in una faticosa risalita della china nella quale attualmente giacce: la crisi e la precarietà cambiano stili di vita e modelli di spesa, rendendo sempre più difficile il cedere ad una tentazione fuori budget, per quanto piccola sia.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!